itenfrdees
parrocchia titolo
panor ridotta

Luoghi

Vediamo ora quali sono gli spazi nei quali si compiono le liturgie: ricorda che sono luoghi sacri perchè essi compiono quei riti che ci mettono in contatto con il Signore.
ALTARE: E' la mensa dove si celebra l'Eucarestia. E' simbolo di Gesù.
AMBONE: podio dal quale vengono proclamate le letture e normalmente si tiene l'omelia durante la Messa.
BATTISTERO: E' l'ambiente nel quale è collocato il fonte battesimale. Di solito è una cappelletta posta all?ingresso della chiesa.
CAPPELLA DELLA REPOSIZIONE: luogo appositamente preparato per accogliere l?Eucarestia il Gioved? Santo.
CHIESA: Più che di Chiesa dovremmo parlare di tempio, visto che la Chiesa è la grande famiglia di Dio, mentre il tempio, un luogo dove si raduna la famiglia di Dio per incontrare il Signore. Essa ? costituita da una grande aula, suddivisa in due parti, una dove risiede la gente, generalmente attrezzata con panche o sedie, e una, rialzata, chiamata presbiterio, dove si trovano l'altare, l'ambone e la cattedra.
CERO PASQUALE: E' una grossa candela che viene benedetta il sabato santo. Deve stare acceso: nel periodo pasquale; accanto al fonte battesimale durante i battesimi; accanto alla bara nelle Messe dei defunti (funerali). E' il simbolo del Cristo risorto.
CONFESSIONALE: E' un grosso mobile, generalmente costituito da tre parti: un vano dove sta il sacerdote e due inginocchiatoi per coloro che si confessano. Potremmo chiamare questo luogo altare del perdono
FONTE BATTESIMALE: grande recipiente posto vicino al cero pasquale in presbiterio o nel battistero, destinato a contenere acqua per i battesimi.
LAMPADA EUCARISTICA: E' la lampada che deve perennemente ardere accanto all'altare dove è conservato il SS.Sacramento nel tabernacolo.
LEGGIO: E' un mobiletto che serve per sostenere i libri per la Messa o le varie liturgie.
NAVATA: E' la parte della chiesa destinata all'assemblea. Possono essere più di una.
PRESBITERIO: E' la parte intorno all?altare, di solito distinta dalla navata per mezzo di una balaustra o di gradini, riservata ai sacerdoti, ai ministranti e a coloro che hanno compiti particolari durante la messa.
SACRESTIA: locale dove si conservano gli oggetti e le vesti per le funzioni sacre. E' il posto dove i ministri indossano le vesti per le celebrazioni. In questo luogo bisogna stare in silenzio!
SAGRATO: E' uno spiazzo antistante la chiesa. Serve per separarla dalla strada o dalla piazza per indicare che si sta entrando in un luogo sacro: ecco perchè già dal sagrato occorre cominciare a fare silenzio e a concentrarsi per l'incontro con Dio.
SEDE PRESIDENZIALE: posto a sedere riservato al celebrante.
TABERNACOLO: E' una specie di cassaforte dove si conservano le pissidi con le Ostie consacrate. Si trova in un posto ben visibile al centro della chiesa o in una cappella apposita riservata all'adorazione. Ricordati di salutare Gesù con la genuflessione ogni volta che ci passi davanti.