E’ tempo di chiedere scusa
 
G. Eccoci, Signore, davanti a te.
Col fiato grosso, dopo aver tanto camminato.
È perché, purtroppo, molti passi,
li abbiamo consumati sulle viottole nostre, e non sulle tue:
seguendo i tracciati involuti della nostra caparbietà faccendiera, e non le indicazioni della tua Parola; confidando sulla riuscita delle nostre estenuanti manovre, e non sui moduli semplici dell'abbandono fiducioso in te.  
(T. Bello)
 

Pre. Ora, con onestà, riconosciamo davanti al Signore le colpe che hanno offuscato la storia di questo anno che si chiude, sopratutto di quelle situazioni che ci hanno visto responsabili della sofferenza altrui.
 
Tutti: Kyrie Eleison
 
L. Ti chiediamo perdono, Signore, per la superficialità con cui molte volte ci siamo assunti le nostre responsabilità.
 
Ti chiediamo perdono, Signore, per tutte le volte che on abbiamo saputo mettere pace nelle nostre contese.
Ti chiediamo perdono, Signore, per l’indifferenza con cui abbiamo guardato chi era nel bisogno.
Ti chiediamo perdono, Signore, per non aver saputo rispettare e far rispettare l’ambiente in cui viviamo.
Ti chiediamo perdono, Signore, per la prepotenza con cui molte volte abbiamo imposto agli altri le nostre decisioni.
 
E’ tempo di ringraziare

G. Ma ci sono altri motivi, Signore, che, al termine dell'anno, esigono il nostro rendimento di grazie.
Ti ringraziamo, Signore, perché ci conservi nel tuo amore.
Perché continui ad avere fiducia in noi.
Grazie, perché non solo ci sopporti,
ma ci dai ad intendere che non sai fare a meno di noi.
Grazie, Signore, perché non finisci di scommettere su di noi. Perché non ci avvilisci per le nostre inettitudini.
 (T. Bello)
 

L. · Per i giorni lieti e tristi che ci hai donato…
Tutti: Ti rendiamo grazie, Signore!

· Per le persone che hanno riacceso in noi la speranza…
· Per la fede che ci ha sostenuto nei momenti difficili…
· Per i bambini che in questo anno sono venuti alla luce…
· Per quanti non sono stati indifferenti alla sofferenza dei fratelli…
· Per quanti hanno donato il loro cuore a chi era nella malattia…
· Per quanti si son presi a cuore la causa della pace…
· Per quanti hanno lavorato per il bene comune…
· Per il bene che abbiamo potuto e saputo fare…
· Per la tua infinita misericordia, nonostante le nostre mancanze…
TE DEUM

Noi ti lodiamo, Dio *
ti proclamiamo Signore.
O eterno Padre, *
tutta la terra ti adora.
A te cantano gli angeli *
e tutte le potenze dei cieli:
Santo, Santo, Santo *
il Signore Dio dell'universo.
I cieli e la terra *
sono pieni della tua gloria.
Ti acclama il coro degli apostoli *
e la candida schiera dei martiri;
le voci dei profeti si uniscono nella tua lode; *
la santa Chiesa proclama la tua gloria,
adora il tuo unico figlio, *
e lo Spirito Santo Paraclito.
O Cristo, re della gloria, *
eterno Figlio del Padre,
tu nascesti dalla Vergine Madre *
per la salvezza dell'uomo.
Vincitore della morte, *
hai aperto ai credenti il regno dei cieli.
Tu siedi alla destra di Dio, nella gloria del Padre. *
Verrai a giudicare il mondo alla fine dei tempi.
Soccorri i tuoi figli, Signore, *
che hai redento col tuo sangue prezioso.
Accoglici nella tua gloria *
nell'assemblea dei santi.
Salva il tuo popolo, Signore, *
guida e proteggi i tuoi figli.
Ogni giorno ti benediciamo, *
lodiamo il tuo nome per sempre.
Degnati oggi, Signore, *
di custodirci senza peccato.
Sia sempre con noi la tua misericordia: *
in te abbiamo sperato.
Pietà di noi, Signore, *
pietà di noi.
Tu sei la nostra speranza, *
non saremo confusi in eterno.

E’ tempo di ricominciare

G. Già vediamo il nuovo anno come spazio della speranza e tempo propizio per sanare i nostri dissesti.
Spogliaci, Signore, di ogni ombra di arroganza. Rivestici dei panni della misericordia e della dolcezza.
Donaci un futuro gravido di grazia e di luce e di incontenibile amore per la vita.
Aiutaci a spendere per te
tutto quello che abbiamo e che siamo.
(T. Bello)

L. In questo nuovo anno
Tutti: Guidaci, Signore!
Per rispettare tutte le fedi
Per accogliere i doni dello Spirito
Per crescere nel dialogo
Per camminare insieme
Per servire con cordialità
Per non far mancare a nessuno il necessario
Per far crescere forti i nostri bambini
Per fare spazio ai nostri giovani
Per far maturare adulti discepoli e missionari
Per dare assistenza ad anziani e malati
Perché portiamo pace
Perché sosteniamo la giustizia

Perché l’amore sia al di sopra di tutto