Terremoto Abruzzo: un fondo di solidarietà della Chiesa di Roma

COMUNICATO STAMPA

 

 


 

La Chiesa di Roma esprime vicinanza e solidarietà alla popolazione abruzzese colpita dal tragico sisma della notte scorsa ed ai soccorritori che in queste ore lavorano in modo encomiabile.

La Caritas diocesana di Roma istituisce un fondo di solidarietà e promuove una colletta per fronteggiare la prima fase di emergenza e, successivamente, per intraprendere programmi di solidarietà. L’intervento della Caritas romana sarà in collaborazione con le Chiese locali e coordinato con la rete delle Caritas.

 

Con il passare delle ore le dimensioni del fenomeno confermano le proporzioni disastrose che fin dai primi momenti la Protezione Civile aveva stimato. Di fronte a tale tragedia sono numerose le richieste che giungono ai nostri centralini di persone che si offrono come volontari o che vogliono donare cibo e vestiario.

A tale proposito la Caritas di Roma informa che, almeno nella prima fase di emergenza quando è fondamentale il lavoro di personale preparato, la donazione economica è l’unico modo utile per esprimere solidarietà alle persone colpite.

 

Tutte le iniziative promosse nei prossimi mesi verranno illustrate nel sito www.caritasroma.it

 

 

  

È possibile contribuire alla colletta di solidarietà:

·   Versamenti c/c postale - numero di conto corrente postale 82881004 (IBAN: IT77K0760103200000082881004) intestato a CARITAS DIOCESANA DI ROMA, specificando nella causale “Terremoto Abruzzo ”

 

  • Bonifico bancario -  IBAN: IT13R0306905032000009188568, specificando nella causale “Terremoto Abruzzo”   

 

 

 

Roma, 6 aprile 2009

 

 

Ufficio Stampa

Caritas diocesana di Roma

Alberto Colaiacomo

Tel. 06 69886417 – cell. 3351817131

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.caritasroma.it