Fratelli e sorelle della penitenza

ofs.gifL'Ordine Francescano Secolare (OF.S.) è il primo grande movimento laicale della storia della Chiesa, il movimento che, anticipando di otto secoli l'ecclesiologia del Vaticano II, ha promosso una vita più piena di Chiesa, promuovendo proprio la vita del laico.

L'Ordine Francescano Secolare è un Ordine religioso della Chiesa Cattolica; insieme ai Frati e alle Suore francescane è parte della più ampia Famiglia Francescana, costituita da tutti i fedeli cristiani chiamati a seguire Gesù Cristo sulle orme di S. Francesco d'Assisi.

Come tutti i membri di un Ordine religioso, anche i Francescani Secolari professano una Regola che li aiuta a vivere il Vangelo nello stato di vita in cui si trovano, nel matrimonio o nel celibato, nella professione e nell'impegno educativo dei figli, nella vita sociale e politica.

E' un Ordine presente in tutto il mondo, anche in quello protestante, e si estende come proposta di cammino francescano anche ai giovani (Gi.Fra.) e ai ragazzi (Araldinato) con appositi itinerari di fede.

La vocazione dei Francescani Secolari è però anzitutto chiamata alla vita fraterna pertanto i membri sono organizzati in Fraternità di vari livelli: internazionale, nazionale, regionale e locale.

La Fraternit? O.F.S. di San Felice da Cantalice è una Fraternità locale, in rapporto di reciprocità vitale con le altre Fraternità e le altre componenti della Famiglia Francescana.

La finalità dell' O.F.S. è vivere da cristiani nel mondo seguendo le orme di Francesco di Assisi. Quindi il suo programma non si identifica in qualche opera di assistenza, o di carità, o di devozione; tanto meno consiste nel coltivare una specie di "supercristianesimo", cui accedono i cosiddetti "buoni cristiani" per un ulteriore affinamento delle proprie virtù. L'O.F.S. è un modo, una via per essere cristiani. Un'avventura che ? da vivere in un recupero continuo di fedeltà a Dio e, per un laico francescano, è un'avventura da vivere facendo del proprio quotidiano, della vita nel mondo, un terreno di rimando a Dio, di riconciliazione a Dio.

L'O.F.S. nasce per espressa volontà di Francesco d'Assisi sollecitato a dare una risposta alle tante persone che volevano condividere il suo cammino evangelico. Con intuizione profetica Francesco, attraverso la via della penitenza, propone ai laici, di vivere il Vangelo nella propria giornata, nella propria famiglia, nel proprio lavoro.

La penitenza, intesa nel suo significato più profondo di conversione, di cambiamento di cuore e di mente, viene cos? unita alla quotidianità, al vivere nel mondo. La via della penitenza viene proclamata come possibilità per tutti di accedere alla comunione totale con Dio. E questo è di una importanza straordinaria. Lo troviamo attestato nella "Lettera a tutti i fedeli", ormai riconosciuta come il documento sorgivo dell' O.F.S.. In questa lettera Francesco stesso delinea un orientamento di vita per i laici secondo quanto gli ha ispirato il Signore. Ed è qui il nucleo evangelico da cui si sprigiona la fecondità dell' O.F.S..

Per il nostro tempo lo ha autorevolmente ricordato la Chiesa con l'approvazione dell'attuale Regola (1978), ad opera di Paolo VI, che pone quale Prologo alla stessa la "Esortazione ai fratelli e sorelle della Penitenza", prima recensione della Lettera a tutti i fedeli (1215) e prima forma programmatica di vita per coloro che rimanevano nelle loro case pur seguendo il Santo di Assisi. In questo scritto Francesco pone davanti a tutti gli uomini la stupenda possibilità di essere "sposi, fratelli e madri del nostro Signore Gesù Cristo" e la pone come l'unica possibilità che dia senso alla vita dell'uomo, l'unica che possa dargli la gioia per avviarlo al traguardo di quella felicità senza fine che sar? la vita piena di unione con Dio nell'al di là.

I francescani secolari della Fraternità di San Felice da Cantalice desiderano che la fraternità dell' O.F.S., oltre che luogo di devozioni e di ascolto della Parola, diventi un autentico laboratorio di dialogo e di comunione, dal quale partire per le strade del mondo come testimoni e missionari del Vangelo della speranza per l'edificazione della città degli uomini e per illuminare e ordinare le cose temporali in modo che sempre siano fatte secondo Cristo".

Pace e Bene!